Il carattere e gli stili relazionali… riconosci il tuo?

Il Carattere e l’Enneagramma 

il carattere e l'enneagramma

La mia vita come un copione…

Il carattere e l’enneagramma: tutti noi recitiamo un copione, un piano di vita basato su una decisione presa nell’infanzia e che continua a svilupparsi sotto l’influenza dei genitori (Berne, E., 2000). Per esempio, nelle relazioni sentimentali ognuno di noi farebbe riferimento a un proprio copione, utilizzando uno stile di interazione teso a mantenere l’equilibrio del sistema coppia. Il copione è il carattere che ci rappresenta, non si sa come precisamente si formi ma si può immaginare che compensi le difficoltà della persona di gestire l’insicurezza del legame rinunciando a fare i conti con quello che c’è. Potremmo definirlo come una struttura cristallizzata in cui è avvenuta l’interruzione del contatto, quel tipo di relazione efficace che ognuno di noi ha con l’altro. È in contatto chi, nel qui e ora, si rende conto di quello che sente e di quello che vuole. Possiamo descriverlo come un ciclo che viene interrotto nel momento in cui non siamo consapevoli di quello che sentiamo e/o vogliamo (Quattrini, G. P., 2013). La Psicoterapia della Gestalt utilizza una “mappa” del carattere che descrive un sistema dinamico di 9 tipi di personalità o enneatipi, ed è conosciuto come Enneagramma. Ognuno di noi può riconoscersi in un unico enneatipo ma ciò non significa che gli altri otto enneatipi rimanenti non abbiano nulla a che fare con noi: ogni enneatipo rappresenta una qualità che si trova in ognuno di noi.

Il simbolo dell’Enneagramma è il cerchio dei nove vizi capitali che ci appartengono:

il carattere e l'enneagramma

Gli enneatipi non sono altro che le diverse forme di nevrosi da cui ognuno di noi ne è affetto. L’idea è che in ognuno di noi sia presente un tratto principale del carattere che prende la forma di una passione dominante e di una fissazione o distorsione cognitiva che nella loro dinamica producono un’interruzione del contatto, ovvero interrompe la capacità naturale dell’organismo di direzionarsi verso ciò che è meglio per lui in un dato momento e lo costringe invece a ripetere una serie di comportamenti, pensieri che risultano disfunzionali per il proprio benessere e per la qualità della vita.

Guardare in noi stessi e riconoscere il tratto predominante della nostra personalità ci permette di iniziare a percorrere un cammino per liberarci dei nostri legami e condizionamenti indesiderati, sviluppando una maggiore consapevolezza emotiva e intellettuale. L’Enneagramma non serve a etichettare se stessi e gli altri ma è uno strumento utile per riconoscere il proprio copione caratteriale in cui siamo intrappolati e per scoprire nuovi modi di muoversi nel mondo.

In quale stile relazionale ti riconosci?

Ti riconosci in un carattere di Sentimento Pensiero o Azione?

2020-04-08T20:49:31+00:00

Leave A Comment